Viaggi & Tour
Cerca la tua vacanza
Testo
 
it en

Messina

Costruita nel III-IV sec. d.C. per volere di un ignoto committente appartenuto all'aristocrazia romana, la Villa Romana del Casale è uno dei più importanti ritrovamenti archeologici della Sicilia.

Estesa su una superficie di 3.500 mq, la villa è costituita da quattro gruppi distinti di costruzioni, ognuno adibito alle diverse funzioni della vita sociale, dall'ospitalità al riposo. Gli splendidi mosaici che adornano i pavimenti, ci danno ancora oggi un'immagine vivida della vita romana e della mitologia di quel popolo.

Tra gli ambienti di particolare interesse, le terme, che si sviluppano in varie stanze, le sale in cui vengono raffigurate scene di caccia ed ardite scene erotiche, la sala delle dieci ginnaste intente a praticare vari sport.

Le origini e la storia della "città dello Stretto" sono avvolte nella leggenda e nelle fantasiose credenze popolari che risalgono sino all'età preistorica. Qui, coloni provenienti da Cuma e Calcide fondarono l'antica città di Zancle nel 756 a.C., luogo d'incontro e di scontro per tanti popoli per l'importanza strategica del sito stesso. Conquistata e riconquistata da sicelioti e cartaginesi, Messana (così ribattezzata dal tiranno di Reggio) divenne la prima colonia romana in Sicilia e mantenne alto il suo splendore fino all'inizio delle invasioni barbariche, per poi resistere sotto i bizantini all'ondata della nuova invasione musulmana fino all'843 d.C. Con l'avvento dei normanni nel 1061, Messina acquisì importanti privilegi ed una nuova costituzione municipale.

Sotto gli angioini, all'epoca delle Crociate, la città divenne un importante porto militare: al grande sviluppo urbanistico si accompagnò il fiorire della cultura, con la presenza di importanti figure come l'artista Antonello da Messina. Ribellatisi invano al dominio spagnolo tra il 1675 e il 1678, i messinesi furono colpiti da terribili calamità, dalla peste del 1743 al terremoto del 1783 e del 1908, che distrusse totalmente la città.

Di notevole interesse artistico, il Duomo normanno (costruito nel 1160 sotto il regno di Ruggero II) con il vicino Campanile, che ospita il più grande orologio astronomico del mondo.

Piazza Armerina

Isoleinviaggio Tour Operator
Viaggi di gruppo e individuali in Sicilia, Malta & isole minori

Booking +39 095 7137198

d
0
 
Il tuo carrello è vuoto